Bianca come la neve

febbraio 1, 2012 § Lascia un commento

20120201-013051.jpg

Sono andata a lavorare con il bimbo, siamo usciti presto, abbiamo comprato qualcosa per il pranzo e ci siamo chiusi al calduccio dello studio.
Ci ho messo tutto il giorno per fare un lavoro che altrimenti avrei sbrigato in poche ore.
Io seduta per terra con il portatile sulle gambe lui sul tappetone a tintinnare i pendaglietti della palestrina, poi io e il papà abbiamo pranzato e lui ha fatto un po’ di ciuccetta poi nanna sul tappetone con miriadi di coperte e lí io ho innescato il turbo e ho disegnato alla velocità della luce “no, non mi parlare devo fare più possibile finché dorme!”, “no, non posso guardare le notizie”,”no, non posso rispondere al telefono, devo andare avanti più che poooosooo!”. Poi il piccolo si sveglia, giochiamo un po’, una mano su di lui e una sulla tastiera. Di solito quando lo porto in studio ogni due ore usciamo un po’, ma oggi faceva freddo.
E poi alle otto finalmente riesco a finire, mando la mail e ci prepariamo per uscire.
“Mi dispiace che ti ho fatto stare tutto il giorno qui!” gli sussurro e poi mando un sms alla mia amica.
“consegnato, domani libera, andiamo al centro infanzia ad oltranza”.
“domani asili chiusi ” mi risponde lei subito.
“noooooo, ma perché????
E poi esco in strada e lo scopro, non c’è nessuno in giro ed é tutto bianco, é bellissimo e c’é silenzio. “Meno male che siamo stati tutti al calduccio, facciamo due passi, attento a non scivolare, mettigli la sciarpa intorno al marsupio, non cadere! Magari domani lavoriamo da casa”.

Lacrime come se piovesse..

gennaio 28, 2012 § Lascia un commento

20120128-223557.jpg

Mamma mia che giornate!!! Per cinque mesi e mezzo é stato un bambino pacioccone che andava in braccio a tutti e rideva sempre. Ora da qualche giorno é un piagnuccolo continuo, é parecchio agitato e ciuccia in continuazione. L’altro ieri la nonna é venuta per aiutarmi a tenere il piccolo mentre io lavoravo un po’, ma niente da fare tutto inutile, in braccio a lei era disperato, piangeva si contorceva, singhiozzava e io non resistevo a vederlo così, poi appena lo prendevo in braccio mi sorrideva e guardava la nonna con aria di sfida sogghignando come a volerle dire “tié”. Vuole stare solo in braccio a me, e questo lo confesso solo qui a me fa anche un po’ piacere. Ma mi spiace tanto vederlo così disturbato io vorrei sempre saperlo sereno.
Saranno nuovi dentini? Uno scatto di crescita?
Peró ha un bel caratterino… Mi sa che ha preso tutto da me!

Si é addormentato…

gennaio 25, 2012 § Lascia un commento

20120125-200812.jpg

Uh si é addormentato, sono le 19.30 e stavamo per salire in casa. Era molto stanco non aveva mai dormito di tutto il giorno.
Siamo andati al centro infanzia e ha giocato tantissimo. Adesso che ha sei mesi si rapporta con gli altri bambini, prende ed esplora tutti i giochi e quando usciamo é cotto.
Certo che se adesso salissimo in casa e lui dormisse potrei stravaccarmi sul divano e leggere finalmente i Vanity Fair delle ultime quattro settimane. Oppure potrei preparare una cena meno improvvisata del solito, o semplicemente potrei stendere, o piegare le cose asciutte. O potrei mettere a posto le foto, rifare il letto, pulire i pavimenti, o lavorare un pochino che stamattina non sono riuscita a finire e lunedì devo consegnare così magari eviterei di lavorare di notte o tutto il week end. Ma, in definitiva l’opzione Vanity Fair mi piaceva di più.
Questo se noi salissimo in casa e lui dormisse. Invece se salgo si sveglia e allora devo girare in tondo e avanti e indietro perché se mi fermo si sveglia e i negozi sono ormai chiusi e fa pure freddo.

Sophie la giraffa

gennaio 15, 2012 § Lascia un commento

Si chiama Sophie ed è la giraffa più amata dai bambini.
Sophie é nata in Francia nel 1961 é buona da succhiare, bella da guardare, divertente da ascoltare, facile da afferrare, morbida da lanciare.
É perfetta per ogni attività, é in gomma naturale. Era rannicchiata dentro un mio lontano ricordo di bambina ed un giorno l’ho ritrovata dentro questo programma fantastico. Mi ha risvegliato un intenso desiderio di riaverla quando ancora non avevo il bambino, ho cercato sia nei mercatini che su e-bay, ma nulla.
Poi arriva il piccoletto e distrattamente cerco di nuovo su Google; ed eccola li, una ditta francese di nome Volli decide di riprodurla e la giraffa Sophie si trova di nuovo.

Galette des Rois

gennaio 6, 2012 § Lascia un commento

20120106-122042.jpg

Buongiorno a tutti e Buona Befana.
Quando ero piccola trascorrevo tutti i miei Natali a Parigi dai nonni.
La befana non c’era, e i dolcetti li portavano i re Magi.
La nonna comprava la “Galette des Rois” che é un dolce di sfoglia e crema di mandorle che nasconde dentro di sé una piccola fava secca.
Chi nella propria fetta trova la favetta riceve una corona di cartone e diventa Re per tutto il giorno.
Ma le nonne che tagliano le torte sono magiche e le fave capitano sempre ai bambini.
Da quest’anno con l’arrivo del piccolo Elmo, voglio rispolverare tutte le vecchie tradizioni, a Genova c’è una pasticceria francese che fa les Galettes ma l’anno prossimo se avrò tempo proverò a farla in casa seguendo la bellissima ricetta di Sigrid.
Buona Epifania

******************************************************
Francese / Modi di dire

Trouver la fève au gâteau

Trovare il punto cruciale di una questione / Pensare di aver fatto una scoperta straordinaria
******************************************************

Buon Anno a tutti

dicembre 31, 2011 § Lascia un commento

Un altro anno si conclude, ma nonostante la crisi e nonostante i problemi di lavoro, e nonostante i problemi di soldi, é stato un anno bellissimo e irripetibile.
Per la prima metá dell’anno sono stata incinta e per la seconda metá ho iniziato a conoscere questa stupenda creatura.
Abbiamo trascorso il suo primo Natale ed ora il suo primo capodanno.
Da oggi ogni anno sarà speciale.
Un caro buon anno a tutti voi che mi tenete compagnia su twitter su instagram sui vostri blog quando sono chiusa al buio in cameretta mentre lui ciuccetta per ore e fuori mi aspettano per mangiare il dolce :-)
Un bacio

20111231-230445.jpg

20111231-230515.jpg

20111231-230545.jpg

20111231-230646.jpg

20120101-122727.jpg

20120101-122759.jpg

Natale finito

dicembre 29, 2011 § Lascia un commento

20111229-210257.jpg
Dovevamo fermarci a dormire dai miei suocero soltanto una notte giusto per non fare tardi in macchina e scombussolare il piccolo, ed invece questa sarà la quinta notte che dormiamo qui. Un po’ che la nonna tiene il bambino e noi dormiamo un oretta in più, un po’ che la nonna tiene il bambino e io mi sono fatta una doccia bella lunga, un po’ che la nonna tiene il bambino e io ho fatto un berettino ai ferri un po’ che la nonna tiene ancora il bambino e abbiamo cucinato le verdure per il capponmagro di capodanno non siamo riusciti ad andare via.
Quel po’ alla fine é stato tanto.
Ma domani si ritorna a casa e iniziamo a preparare qualche cosa per il capodanno qualche idea?

Dove sono?

Stai esplorando gli archivi per la categoria pas de quoi su Pomme de reinette et pomme d'api 's Blog.